➽ Scrivere la Sinossi

La sinossi per un editore è il riassunto dell'opera, il succo del romanzo, che deve comprendere tutte le vicende fondamentali del vostro scritto, anche la conclusione. A vostro rischio e pericolo, potete anche usare l’alone di mistero, lasciando il finale in sospeso, ma penso che un editore debba avere tutti i dati per potervi valutare al meglio. L’editore non è un lettore che deve essere incuriosito ma colui che deve investire su di voi e  quindi sapere tutto sul testo ricevuto.

Preparare la sinossi per molti è un dramma, non tutti hanno il dono della sintesi.

Vi consiglio di scrivere due sinossi, una breve e una più dettagliata.

La breve di massimo 2000 battute spazi inclusi.

La dettagliata, invece, di 3600 battute spazi inclusi.

Le Case Editrici solitamente la richiedono di 2000, altre non pongono limiti ristretti: una o due cartelle, ovvero 3600 caratteri spazi inclusi. Controllate sempre ciò che richiede l’editore.

Per aiutarvi nella stesura della sinossi, se vi trovate in difficoltà, prendente spunto dai titoli dei capitoli della vostra opera, o dall'elemento centrale che caratterizza ogni capitolo. Provate facendo tanti piccoli riassunti per poi metteteli insieme e selezionare i punti chiave da quelli superflui.



Ornella C.

Nessun commento:

Posta un commento